» News » Il BUONISMO della scuola

Scienza e tecnica: Il BUONISMO della scuola

Si riparla di scuola, dato che sta finendo. Per me finisce davvero: insegnare mi piacerebbe ancora, ma me ne vado in pensione, stanco di lottare contro quello che, a mio parere, è il male più grave della scuola (e conseguentemente della società), il buonismo.

Sia che questo provenga da logore ideologie sessantottesche, sia che derivi da presidi e insegnanti timorosi di ricorsi di genitori sempre più protettivi, il risultato è che ai nostri ragazzi chiediamo sempre meno e loro si impegnano sempre meno, venendo poi comunque “gratificati” alle “recite di fine anno” (gli esami) con giudizi e voti gonfiati che li illudono di essere più bravi di quanto in realtà sono. E via tutti verso l’università, in facoltà facili e inutili che portano alla disoccupazione! In campo disciplinare, poi, le regole ci sono, ma i ragazzi imparano a sottovalutarle e a non rispettarle, dato che raramente alle infrazioni seguono sanzioni adeguate.

Le riforme ministeriali? Saranno efficaci soltanto se sapranno convincere i docenti, genitori e studenti che la scuola deve riappropriarsi della dignità, della serietà e dell’autorevolezza che il buonismo le ha tolto.

Leggi tutto... Postato da root. (applausi: 490| Commenti: 0 | Utenti interessati: 831) Applaudi l'articolo


 

Spazi pubblicitari

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.