» News » tumore al pancreas

Scienza e tecnica: tumore al pancreas

Avere 15 anni ed essere già etichettati come veri e propri prodigi della scienza; è questa l’incredibile storia del ragazzo che ha scoperto un nuovo metodo per la diagnosi dei tumori al pancreas, uno dei più pericolosi, mortali e maligni. Scattata l’intuizione, sono anche arrivati i soldi per sostenerla: settantacinquemila dollari ci sono voluti per sviluppare la sua invenzione, che concerne in un nuovo metodo, rapido e poco costoso, per rilevare l’aumento di una proteina che segnala l’inizio di un tumore al pancreas. Funziona anche per ovaie e polmone e lo segnala molto precocemente, consentendo una cura vincente. Il ragazzo prodigio ha oggi 17 anni e si chiama Jack Thomas Andraka e per la prima volta venerdì scorso è venuto in Italia, precisamente a Roma, dove ha raccontato la sua scoperta alla Rome Maker Faire: «Mi sono interessato del tumore al pancreas per la morte di un caro amico di famiglia. Per me era come uno zio. Ho cominciato a fare ricerche nel web su questo tipo di cancro, sulle proteine tumorali e sui recettori. E ho trovato un database di 8 mila proteine, potenziali indicatori di un tumore al pancreas. La quattromillesima proteina mi è sembrata interessante: nel sangue dei malati ce n’è tantissima. Ho pensato fosse il mio target. Così ho ideato un test, basato su sensori e nanotubi di carbonio, per poterla individuare in fase precoce». E’ questo il semplice aneddoto raccontato al pubblico romano.
Jack Thomas Andraka e nel 2012, a 15 anni, ha ricevuto il Gordon E. Moore Award , il Gran premio della Intel International Science and Engineering Fair. Il nuovo enfant prodige della scienza made in USA, è nato a Crownsville, nel Maryland, il giovane Andraka.
 

Leggi tutto... Postato da root. (applausi: 406| Commenti: 0 | Utenti interessati: 732) Applaudi l'articolo


 

Spazi pubblicitari

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.